Il fascino di Castelluccio di Norcia

Castelluccio di Norcia si trova in Umbria sorge su di una collina che si eleva sull’omonimo altopiano, uno dei più vasti dell’Italia centrale ed inserito nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Si tratta di un piccolo paese abitato da poco più di 150 persone e situato in un contesto naturalistico davvero meraviglioso che, specialmente in estate, attira molti turisti. Tra i luoghi più belli da visitare a Castelluccio di Norcia troviamo la Chiesa di S. Maria Assunta edificata nel XVI secolo, ma la bellezza di questo luogo non è dato da monumenti e attrazioni bensì dalla natura che arricchisce tutta l’area circostante, folta e incontaminata.

Tra i luoghi più belli da visitare durante una vacanza a Castelluccio di Norcia troviamo il Parco Nazionale dei Monti Sibillini un’area protetta di 70.000 ha che ospita numerosi animali tra i quali il lupo, l’aquila reale ed il falco pellegrino. Una sosta è d’obbligo anche sul Monte Vettore 2.478 m, uno dei più alti monti dell’Appennino centrale.

A breve distanza dalla sommità, si trova il Lago di Pilato, 1.941 m, originato dal ghiacciaio invernale del monte. Un altro luogo da visitare è la Grotta della Sibilla, 2.150 m, dove una leggenda narra che anticamente fu abitata da una maga capace di predire il futuro. Il momento sicuramente più suggestivo per visitare Castelluccio di Norcia è durante la fioritura, quando i piani carsici di Castelluccio, 1.350 m, di circa 15 km², rappresentati principalmente dal Pian Grande e dal Pian Perduto fioriscono.

La fioritura avviene tra la fine di maggio e l’inizio di luglio e si trovano  papaveri, fiordalisi e margherite, una tavola colorata che lascia il visitatore con un bellissimo ricordo.

Nei dintorni di Castelluccio di Norcia si possono trovare tantissimi agriturismi, ideali per organizzare il proprio soggiorno a contatto con la natura e, sopratutto, senza spendere troppo.  Queste strutture, infatti, offrono sia camere che appartamenti immersi nel verde delle montagne umbre con la possibilità di partecipare a numerose attività sportive all’aria aperta.

In alternativa si può scegliere di soggiornare in un albergo o in un b&b in qualche centro di dimensioni più grandi come la vicina Norcia o, spostandosi un pochino di più, a Perugia.

Vari modi per guadagnare Bitcoin

Chi non ha mai sentito parlare dei Bitcoin? Sin dal 2009 si è fatta spazio questa criptovaluta, che da’ la possibilità di effettuare investimenti che portano ad accumulare grandi guadagni, senza le spese di gestione richieste per tenere aperto il classico conto corrente.

Come guadagnare Bitcoin

La prima cosa da fare è quella di scegliere un sito serio ed affidabile, nel quale aprire un portafoglio virtuale. Tra questi siti, di grande affidabilità è Bitvavo.com

Un metodo molto semplice per guadagnare Bitcoin, anche se si guadagna in modo abbastanza lento, è quello di registrarsi su alcuni siti che danno modo di accumulare moneta solamente leggendo gli annunci pubblicitari, ma anche partecipando a dei sondaggi. Non solo. Si possono accumulare Bitcoin anche utilizzando dei giochi online.

Altro è fare trading online, in modo da comprare Bitcoin ad un costo irrisorio, attendere poi l’aumento della valuta per poterla rivendere ad un prezzo più alto e riacquistarla quando scende la quotazione. Ovviamente questo sistema segue l’andamento altalenante del mercato.

Una tipologia per guadagnare in modo diverso dal solito è quella del gioco d’azzardo, in questo caso, scommettendo Bitcoin.

Attualmente, il sistema più utilizzato per guadagnare Bitcoin è quello di vendere le proprie cose, considerato che si guadagna bene in poco tempo.

Un’altra modalità molto utilizzata per via dei suoi vantaggi è dare in prestito Bitcoin agli imprenditori per i loro investimenti, tutto questo senza che faccia da tramite un mediatore finanziario, guadagnando sugli interessi maturati.

Oltre a queste metodologie, è possibile vendere Bitcoin ad altri utenti ricevendo in cambio moneta reale.

La maniera che incontra non poche difficoltà e che, quindi, crea numerosi svantaggi, è fare mining, ossia minare le valute digitali, in quanto i costi da affrontare sono molto alti a causa delle spese necessarie per acquistare hardware necessari alla generazione di Bitcoin, a meno che non si faccia cloud mining, che non richiede grosse risorse energetiche, ne’ gli algoritmi necessari per il mining, ma che comunque richiede una spesa per ottenere il servizio da parte delle aziende che se ne occupano. Naturalmente, i soldi investiti per questi programmi potranno essere recuperati con i guadagni nel giro di poco tempo. Altro dettaglio è che con questa modalità sarà semplice guadagnare Bitcoin, senza dover spendere grosse cifre per acquistarli sul mercato virtuale.