Il miglior metodo di intrattenimento

I giochi da tavolo sono un fenomeno molto diffuso nei paesi occidentali come momento di aggregazione, sebbene la loro importanza nella vita sociale è anche legata alle tradizioni nazionali.

Questo articolo è stato scritto insieme ai ragazzi di Giocofull.it, vi consiglio di dare un’occhiata al loro sito per rimanere sempre aggiornati per quel che riguarda tutte le news del mondo dei board game.

Questo tipologia di giochi ha una notevole importanza come intrattenimento per la famiglia, in special modo per quelli che si prestano a essere giocati a tutte le età.

Il gioco da tavolo è un gioco che richiede una ben definita superficie di gioco, che viene detta di solito “tabellone” o “plancia“.

I giochi da tavolo, a differenza dei videogiochi e delle consolle, che creano isolamento e rendono asociali, sono un valido mezzo comunicativo e inducono a vivere momenti di aggregazione, allontanano lo stress, stimolano le cellule cerebrali, la memoria, insegnano il rispetto per le regole e ci permettono di trascorrere delle piacevoli e divertenti ore in compagnia dei nostri famigliari o dei nostri amici.

Dopo una stressante giornata, o una faticosa settimana dedicata all’attività lavorativa, come anche studi scientifici confermano, risulta essere un toccasana dedicare un po’ del nostro tempo al gioco, riscoprendo il piacere di riunirci con la famiglia e con gli amici intorno a un gioco di società.

Concentrarsi sul gioco aiuta a dimenticare la routine della vita quotidiana.

I goliardici sfottò tra i partecipanti aiutano ad innalzare il grado di umorismo dei partecipanti, concedendosi delle gioiose risate.

Ovviamente il gioco di società è un tipo di attività da fare al chiuso ed è dunque più consigliabile durante l’autunno o l’inverno, in modo da riscoprire anche il piacere di stare insieme con famiglia e amici.

L’atmosfera di allegria che si respira durante le ore di gioco, rappresenta un valido metodo antistress, un modo per liberare la mente dalle tensioni accumulate.

I giochi da tavolo sono nati per essere un’attività condivisa da tutta la famiglia e per poter essere giocati da persone di tutte le età ma, con il passare del tempo, si è assistito ad una netta trasformazione. Sono nati molti war-game e gestionali che necessitano di molta preparazione ed esperienza da parte dei concorrenti, indirizzandoli quindi ad un mercato di nicchia, per i più allenati ed esperti giocatori.

Nasce spontaneo chiedersi quale sia il miglior gioco di società.

Beh, la risposta è comunque semplice, perché il miglio gioco è quello che noi riteniamo essere il più divertente.

Si, perché, come abbiamo ben descritto, il gioco da tavolo, al di la delle sue caratteristiche legate all’allenamento della memoria, allo sviluppo dell’intuizione, ha la principale caratteristica di far divertire chi lo pratica.

A volte ci si dedica anche al gioco delle carte, dove si rende necessario l’uso di carte da gioco, sia tradizionali sia specifiche per tale gioco.

Mi preme evidenziare che i giochi da tavolo, a differenze di altri giochi, non sono causa di dipendenza che, purtroppo, molto spesso, degenera in una vera e propria patologia.