Come arredare il giardino in stile moderno

L’arredamento degli spazi esterni è molto importante nella definizione dello stile della propria abitazione.

Se l’arredamento della casa è in stile moderno anche il giardino potrà essere arredato in chiave moderna, con spazi ben definiti e geometrie rigorose, colori idonei e un’illuminazione che metta in risalto la struttura dello spazio.

 

Suddividere gli spazi

 

Arredare un giardino in stile moderno richiede una certa precisione nella definizione degli spazi.

E’ necessario, infatti, che ogni zona dello spazio esterno venga definita sia dal punto di vista estetico che da quello funzionale.

Potrebbe essere prevista un’area relax, da arredare con divanetti e un tavolino, un’area per la piscina e il bordo piscina, una zona floreale e un vialetto che consenta di calpestare il meno possibile un’altra importantissima area, quella verde.

Dopo aver pensato alla suddivisione degli spazi si potrà passare ad arredare il giardino.

Una delle caratteristiche dei giardini moderni, infatti, è proprio il gioco di livelli che si viene a creare tra una zona e l’altra.

Gli arredi, poi, verranno disposti negli appositi spazi, dando vita così a un giardino armonico e ordinato.

 

Scegliere i materiali

 

Quando si arreda un giardino in stile moderno è molto importante scegliere con cura i materiali da utilizzare, sia per gli arredi che per le coperture, necessarie per garantire ombra e per ripararsi da umidità e maltempo.

Per prima è necessario scegliere materiali idrorepellenti che siano resistenti agli agenti atmosferici e che consentano agli arredi di non deteriorarsi in caso di pioggia, neve, grandine e vento.

I materiali migliori, in questo contesto, sono le leghe di alluminio, l’acciaio inox, il ferro, la ghisa, il legno, il midollino, il vimini, il rattan, il polipropilene e il pvc.

Tra questi materiali, i più pratici sono sicuramente la plastica e l’alluminio, mentre se si vuole ottenere un aspetto naturale ed evergreen è possibile scegliere il legno trattato o il teak.

Infine, per i salotti da giardino, è particolarmente indicata la fibra sintetica intrecciata.

 

Curare la parte floreale

 

Un giardino che si rispetti non può che essere decorato con piante e fiori che rispecchino la sua struttura e il suo stile.

Per un giardino in stile moderno sono consigliate piante come il banano, le cui grandi foglie donano un tocco tropicale all’ambiente, oppure la festuca glauca, una pianta graminacea sempreverde che non teme il freddo e che, con le sue tonalità argentee, dona armonia ed eleganza al giardino.

In alternativa si può optare per le piante grasse: facili da gestire, possono essere utilizzate per creare composizioni fantasiose e divertenti.

 

Spazio blu

 

In un giardino moderno che si rispetti non può mancare una piscina, ovviamente dalle forme geometriche ben definite, meglio se squadrate.

Tuttavia, non sempre lo spazio a disposizione consente l’installazione di una piscina.

Se non si vuole rinunciare al relax è possibile optare per le vasche idromassaggio da esterno.

In entrambi i casi, disporre dei lettini prendisole in stile con il resto dell’arredamento è d’obbligo.

 

Illuminazione, il tocco di classe all’arredo del giardino

 

Un giardino arredato in stile moderno non può mettere in secondo piano l’aspetto dell’illuminazione.

Faretti posizionati a terra, vasi luminescenti e installazioni led potranno essere utilizzati per creare effetti e giochi di luce in sintonia con lo stile del giardino, risaltandone le geometrie e ogni singolo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *