Recensione: Iosonouncane – Die

Cinque anni fa, l’elettronico, cinico, impegnato, logorroico, acido “La Macarena su Roma” segnava il folgorante e celebrato esordio di Iosonouncane, nome d’arte di Jacopo Incani, cantautore sardo trapiantato a Bologna. Oggi Iosonouncane torna con “Die”, un disco denso in cui gli scarni versi utilizzano il lessico del paesaggio e sono…