Sophie Lillienne – Lonesterdam

coverfront

Lo ammetto: Lonesterdam all’inizio non mi piaceva. Affatto.
Poi l’ho ascoltato di nuovo. Ancora ed ancora. In loop. Ormai è una presenza costante nelle mie giornate, la musica di sottofondo che la scena madre di ogni film richiede.
Prodotto da Irma Records, il nuovo album dei Sophie Lillienne, nati come progetto solista del musicista e produttore VeZzo (al secolo Marco Vezzonato) si impone sulla scena indipendente italiana, prepotente e sicuro. La lunga attesa dopo “Lies, Kisses and Redemption” è stata ripagata: tra Amesterdam e Londra è nata questa chicca che vede tra l’altro la collaborazione di Tommaso Mantelli (Captain Mantell, con cui sono stati anche in tour per l’Europa).
Reggae (in “Rainbows and Rain”), dark, elettronica e pop: classificare sarebbe difficile. Mi affido allora a quello che provo se rimango distesa ad occhi chiusi, immobile, in ascolto. La sensazione è quella di quando ci si perde in un posto sconosciuto, si vaga senza meta, senza sapere dove andare o cosa cercare; spaesati, eppure senza paura, si gode il vagabondaggio, come se non ci fosse nient’altro. Si scopre un particolare, una nota, un passaggio ossessivo, ripetitivo ma al contempo rassicurante. Quello che importa è il viaggio. Il viaggio e basta. Bisogna godere di ogni attimo, di ogni passo; bisogna essere audaci.
I Sophie Lillienne sperimentano e stupiscono, manifestando una nostalgia delicata in “Secrets” (sarà il sapiente incontro di archi e pianoforte?), deliziano senza mai stancare; a mio avviso ricordano vagamente i Massive Attack, soprattutto nella sensuale “Debra”, lenta, cadenzata e sinuosa, e in “20000 (s)Tones”.
“Lonesterdam” è il canto delle Sirene, è una voce lontana che ti ammalia e dà forma ai desideri più reconditi.
Ripeto: all’inizio non mi piaceva. Ora non riesco più a premere il tasto pausa.

(Raffaella Caravatta)

Sophie Lillienne – Lonesterdam

(Irma Records – 2013)

Tracklist
1. Rainbows And Rain
2. 420
3. Meanless
4. Secrets
5. These Days
6. Lost
7. Daddy’s Dragonfly
8. Debra
9. 20000 (s)tones

Lascia una risposta