Granturismo – Caulonia limbo Ya Ya

caulonia-limbo-ya-ya-granturismo

Ottime sonorità per un album che mischia atmosfere rockeggianti a musica italiana d’autore, di quelle dai testi leggeri, fatti di descrizioni di luoghi, situazioni, personaggi, piccole cose che creano canzoni piacevoli, album piacevoli. In un paio di frasi sono queste le parole che possono descrivere bene l’ultimo lavoro dei Granturismo, band che fa musica dal 2007, ed ha alle spalle già due ep, un disco e tanti concerti in giro per l’Italia. L’album è intitolato “Caulonia Limbo Ya Ya”, e prende il nome da un curioso episodio avvenuto all’epoca della seconda guerra mondiale, quando nel 1945 il sindaco di Caulonia Pasquale Cavallaro instaurò una repubblica socialista per protestare contro lo status quo delle sue terre martoriate dalla guerra. L’esperienza durò solo cinque giorni, quel tanto che bastava per alimentare suggestioni, un piccolo pezzetto di storia e il rimando a questo album, che è più italiano che mai, ma che prende quà e là dal blues, dalla psichedelia, dal pop ed anche qualche sonorità reggae.

Un pò si balla un pò si riflette, un pò si ascolta con leggerezza questo album che passa da pezzi malinconici e riflessivi come “Distanze”, per poi arrivare a brani più rockeggianti e spensierati come “Me ne vado al mare”. Interessante l’idea dell’intermezzo e del finale di album intitolati entrambi “Inno della Repubblica di Caulonia”, che rimandano ad atmosfere da ballata anni 40′ che soprattutto a fine album danno quell’idea un pò malinconica e rievocativa del passato che fu, che pare quasi la stessa sensazione che evoca la foto in bianco e nero di una festa all’Overlook Hotel nel finale di Shining, in un misto tra amarcord e suggestioni. Interessanti soprattutti alcuni testi, come nel caso di “Dubbi dubbi”. Tutto questo a racchiudere un lavoro ragionato, con tanti spunti, e che può accontentare sia i più schizzinosi ed esigenti, che gli ascoltatori da una canzone e via. Un album gradevole fin dal primo ascolto insomma.

(Davide Mirabello)

Granturismo – Caulonia limbo Ya Ya

(Brutture moderne – 2013)

TRACKLIST

01. Me ne vado al mare
02. Vieni a dormire da me
03. Meraviglioso Errore
04. Domenica
05. Canzone di parole
06. Inno della repubblica di Caulonia (mosso)
07. Può darsi sia l’autunno
08. Distanze
09. Dubbi Dubbi
10. Non essere visti
11. Inno della repubblica di Caulonia (adagio)

Lascia una risposta