01X03 Discovery Shower (Una rubrica dal senso minimo) – Ettore Giuradei (Era che così)

discovery-shower1

Questa non è una rubrica porno, né consiglierò tipi di shampoo. Non voglio recensire nulla, ma trasmettere le sensazioni che una canzone o un album possono avere se ascoltati sotto la doccia. Ho preso il vizio di sentire un album diverso a settimana durante le mie quotidiane modalità di puzzare un po’ di meno e profumare di più.

Questa rubrica non segue determinate regole, nel senso che non c’è alcun obbligo morale di dover ascoltare per forza un album nuovo o che non abbia mai ascoltato prima. In queste prime settimane ho capito che puoi conoscere un album quanto vuoi, ma ascoltato sotto la doccia può assumere e può trasmettere sensazioni differenti.

Inoltre non seguo nessuno schema, non sono qui per recensire gli ultimi arrivi, quindi per questa settimana mi sono concesso di fare un passo indietro e parlare di un album a me tanto caro di Ettore Giuradei, dal titolo “Era che cosi”.

Mettiamo subito le cose in chiaro, a mio parere Ettore Giuradei rappresenta al momento uno dei cantautori italiani più bravi e sono in attesa per l’uscita del prossimo album (Febbraio 2013).

Era che così (2008) non è l’ultimo lavoro del cantautore bresciano, ma rappresenta a mio parere un disco da approfondire.

Le docce potrebbero durare ore,  soprattutto se affacciandoti dalla finestra vedi nebbia e neve. Bisogna trovare il sottofondo adatto al contesto meteorologico e canzoni come “Pasolini” o “La zingara” si sposano esattamente con il binomio “doccia-tempodimerda” (a trovare del romanticismo nella neve non ci sono mai riuscito).

“Un attimo prima di dormire” rallegra l’ambiente, poi c’è la simpaticissima “Culo sulla lavatrice” che mi ricorda tanto lo stato disagiato di uno studente medio universitario.

La perla del disco (e forse anche dell’intera discografia di Giuradei) si chiama “Guardami”, una ballata straordinariamente completa nel testo e nella melodia.

Ascoltare sotto la doccia  l’album “Era che così” è terapeutico per chi ancora della propria vita non sa che farsene.

Ora serve la doccia al mio coinquilino.

Track list

  1. Era che così
  2. Prendimi in un mazzo di fiorellini
  3. La zingara
  4. Stupito
  5. Un attimo prima di dormire
  6. Culo sulla lavatrice
  7. Pasolini
  8. Guardami
  9. Epilogo (Purificazione)

Luca “Lukaos” Rovito

 

Lascia una risposta