Heroes #2 – Roma come Bombay: Fargas live e “De Profundis”

fargas

La prima è andata, buona la prima.
Vogliamo bissare.
Per farlo, abbiamo preparato per voi un menù a base di cantautorato pieno di barba e lettere di Oscar Wilde, direttamente dal carcere di Reading. La barba è quella dei Fargas, modenesi dall’aspetto decadente; le lettere dell’autore più citato a sproposito dal web vi saranno gentilmente fornite da Giada Arena e dal 50% dei Cupe Vampe.
Troppo seri? Mai, durante la serata vi offriremo la vostra dose giornaliera di post-it grazie agli artisti di Horde-It e, dopo il live, vi faremo muovere il culo con i dischi accuratamente selezionati da I Marpioni.

Dalle atmosfere bohémien ai ritmi electro, dalle introspezioni di un dandy al minimalismo di un post-it.
Ce n’è per tutti. Venerdì otto novembre a Le Mura, Roma.

Dal vivo:
Fargas

La necessità di sperimentare nuove applicazioni alle parole, quindi, una notte, fu
musica. Le prime cantine, come tutti, i primi spettacoli nei club della zona dove, più
che parole, suoni elettrici stridenti e stonati si intervallavano alle ballate acustiche.
Adolescenza le prime incisioni .
La prima formazione denominata “fargas” composta da Luca Spaggiari e Umberto
Grossi nasce nel 2002 ed incide il primo mini-album chiamato “La grande onda”
presso un’ emergente StraniSuoni, all’epoca fucina e factory per giovani cantautori.
Qualche soddisfazione arriva da passaggi radiofonici, interviste, e la finale
all’accademia di San Remo. Le esibizioni proseguono con una pionieristica
formazione composta da Wladimir Liverani alla batteria e Marco Scozzaro (“Object
Astra”) all’elettrica.
Nel 2006 Luca e Alberto entrano in studio per registrare nuovi brani. Nell’insolita
posizione di polistrumentisti si cimentano a turno, 24h al giorno, per scolpire
personalmente ogni secondo del disco. I brani nascono dal romanzo che Luca sta
ultimando.
“Nozze di strada” , quello il titolo che accompagnerà disco, racconto e progetto. Il
tutto è pronto, edito dalla sempre presente StraniSuoni. Luca ed Alberto si
accompagnano rispettivamente al basso ed alla chitarra a Davide Canalini e
Claudio Luppi.
Nel novembre dello stesso anno i Fargas si esibiscono al MEI (Meeting delle
Etichette Indipendenti) di Faenza con live e reading musicale e vengono premiati
come “Miglior autore, MEI 2006” .
La scelta è di poche esibizioni dal vivo , ma tutte su palchi importanti: MEI,
“salotto di Mao” con i SantaBarba , Giffoni Music Concept , EqoFestival con
Marlene Kuntz… nel durante, decine e decine di nuovi brani sembrano nascere
spontanei.
Nel 2012 i Fargas pubblicano, dopo anni di silenzio, grazie alla storica etichetta
indipendente messinese Snowdonia, il nuovo album “ In Balia di un Dio
Principiante”, primo atto di quattro dischi programmati nel corso di un anno.
L’Album, registrato presso il Private-Stanze Studio dagli stessi Fargas e Dario
Casillo ha segnato una svolta di successo, per pubblico e critica.
Nel 2013, dopo un cambio di formazione (Claudio Luppi e lascia le chitarre
elettriche a Matteo “Scheggia” Bertaggia ) esce, su etichetta Snowdonia||
Private Stanze il nuovo Album “ Galera” , anticipato dal singolo video “Tu Qui”
girato da Rastamovie Production e con la partecipazione della webcam girl Anita
Dadà.
www.fargas.it

Prima del live:
ore 22.00
Urlo #2 – Letteratura e Musica da combattimento
Giada Arena interpreta “De Profundis” di Oscar Wilde
con l’aiuto dei pregevoli musicisti di Heroes
Canio Giordano (Cupe Vampe)
Raffaele Mucciolo (Cupe Vampe)

Dopo il live:
Dj set de I Marpioni
https://www.facebook.com/lavocedelmarpione?ref=ts&fref=ts

Durante la serata:

Scambio di Post-it
a cura di Horde-it
https://www.facebook.com/HordeIt

Contatti e info:
http://www.heroesroma.com/
http://www.radiobombay.it/
heroesroma(chiocciola)gmail.com

Lascia una risposta